Sempre in viaggio…

Il viaggio di Condivisione Democratica va avanti. 

I luoghi raggiunti continuano ad emozionarci, i nostri incontri sono sempre più coinvolgenti e stupiscono sempre di più i nostri occhi; sono capaci di accarezzare il nostro desiderio di conoscenza, la nostra discreta curiosità di sbirciare nel profondo di ogni uomo, di ogni storia, di ogni vissuto.

Le testimonianze raccolte in questo numero, che dedica un particolare approfondimento al mondo dello sport, ma che continua a tenere per mano ogni percorso incrociato, da quello artistico a quello letterario, dal sociale allo scientifico, sono l’espressione più vera del nostro “comunicare”. 

Uomini e donne che donano gesti ed abbracci così intimi, che si raccontano ai nostri lettori con straordinaria apertura; con naturale purezza.

Per questo, voglio dedicare questo numero a tutti gli ospiti che hanno accolto il nostro invito, a tutte le personalità umane e sociali che ormai dal lontano 2012 hanno scritto pagine di rara sensibilità. 

Ma tutto questo non avrebbe mai potuto realizzarsi se questo giornale non fosse stato e non fosse tutt’oggi composto da persone che hanno davvero a cuore la bellezza. E dove c’è bellezza c’è anima, che anima, costruisce, ricostruisce.

Grazie alla Redazione e ai collaboratori di Condivisone Democratica. Perché questo impegno così importante dedicato alla costruzione del giornale è un dono prezioso per ogni lettore che capiterà da queste parti.   

***

Il mio ultimo pensiero è per te, Alex, grande campione. Non ci hai mai deluso. Non farlo stavolta.