Intervista a Fabrizio Emigli

Interprete, autore e compositore romano. Ha suonato al FOLKSTUDIO di Roma, di cui è stato direttore artistico dello spazio giovani per 5 stagioni. 

È stato ospite nei concerti di SERGIO ENDRIGO, EDOARDO DE ANGELIS, MIMMO LOCASCIULLI, CLAUDIO BAGLIONI (Stadio Olimpico di ROMA, nel giugno 1998).

Ha partecipato alla “prima rassegna della canzone d’autore CANTARE IN ITALIANO” al teatro SPAZIOZERO di Roma, con Paoli, Caputo, Fossati, Minghi, Barbarossa, Lauzi, ecc…

Ha fondato una rivista letteraria “MENTELOCALE” ed associazioni culturali (SOPRA C’E’ GENTE), interpretato jingles televisivi e radiofonici per RAI e MEDIASET in collaborazione con la “SPIRITO SOUND” di Angelo Talocci e con la “CAT SOUND” di Franco Agostini, realizzato CD, come interprete, per le Edizione PAOLINE.

Ha organizzato, in collaborazione con ALFREDO SAITTO, la Rassegna di Musica d’Autore “per chi suona la campana, omaggio a Giancarlo Cesaroni e al suo Folkstudio” con Grazia Di Michele, Roberto Angelini, Ernesto Bassignano, Tito Schipa jr. e molti altri ospiti.

Ha pubblicato nel 2000 il CD “DENTRO UN NUOVO DISORDINE”, “Storie di Note”.

Ha pubblicato nel 2007 il CD “STELLE IN ECCEDENZA”, autoprodotto.

Ha pubblicato nel 2009 il CD singolo “PASSO A PRENDERTI COL TRAM” prodotto da Stefano Mastruzzi (St. Louis)e Vincenzo Giammatteo. Il videoclip del brano “PASSO A PRENDERTI COL TRAM”, prodotto da F. Emigli e S. Mastruzzi, ha vinto il primo premio al “CUBOVISION web film award”, organizzato da RAI CINEMA come miglior videoclip musicale.

Ha composto i testi in italiano per le canzoni contenute nei film “LA SPOSA CADAVERE” e “LA FABBRICA DI CIOCCOLATO” di Tim Burton. Per “La Fabbrica di cioccolato” ha cantato l’intera colonna sonora, dando la voce ai nani “oompa loompa” e ai pupazzi di Willy Wonka.

Realizza insieme a Gaia Insenga, regista e attrice romana, lo spettacolo di teatro/canzone “Tracce di mandorle e sangue”; un viaggio intorno al viscerale sentimento dell’amore, con testi della stessa Insenga, le canzoni suonate dal vivo da Fabrizio Emigli e una band composta da Massimo Alviti, Alessandro Papotto, Edoardo Petretti e brani di Marco Lodoli, Stefano Benni, Patrizia Valduga.

Nel mese di settembre 2017 è uscito il singolo “Non trovo pace”.

È attualmente direttore artistico dello spazio “Sopra c’è Gente – Antica Stamperia Rubattino”, appuntamento settimanale con la musica d’autore, che si tiene a Roma. 

Nel mese di febbraio 2017 fonda l’etichetta discografica “Sopra c’è Gente” insieme all’amico e produttore indipendente Fabio Ghignatti. Il primo CD uscito per l’etichetta Sopra c’è Gente, “Cantautori per Amatrice” (14 brani di 14 cantautori italiani più un brano recitato da Alessandro Haber e un contributo musicale di Geoff Westley, scritto e realizzato appositamente per il CD, in collaborazione con il chitarrista Phil Palmer) è stato inserito nella cinquina delle migliori opere 2018 al Premio Tenco (categoria Album Collettivo a Progetto).

Nel 2019 vince il premio “Regione Lazio – Il suono delle immagini in movimento”, per il miglior videoclip realizzato per il brano “Le Tre Cose che So” (autoprodotto con il supporto di più di 100 sostenitori nel progetto “Musicraiser – Le tre cose che so”).