Una panchina contro la dipendenza da cellulare e contro i social risk

Una “panchina contro la dipendenza da cellulare e contro i social risk” è questo il progetto nato in Sicilia, che ha visto l installazione di tre panchine gialle. Le panchine, dove è vietato utilizzare qualsiasi dispositivo elettrico, sono state piazzate 2 in 2 parchi pubblici (Palermo e Terrasini) con alta presenza di famiglie e una a Punta Secca, località conosciuta per la fiction Il commissario Montalbano. 

L’iniziativa è realizzato dall’Associazione Made 3.0, patrocinata dall’Assemblea regionale siciliana e diventerà nazionale e fortemente voluta dal presidente dei Questori in Ars, Giorgio Assenza. 

Il progetto ha lo scopo di sensibilizzare adulti e adolescenti sui fenomeni legati all’uso scorretto della Rete e sulla dipendenza dai dispositivi e vuole essere un messaggio sociale; quanti si siedono sulla panchina, infatti, non devono utilizzare il dispositivo e devono godere del panorama o socializzare. 

“La panchina – afferma Cetty Mannino, ideatrice del progetto ed esperta in cyberbullismo – è una provocazione rivolta soprattutto agli adulti, in quanto educatori, dei propri minori, delle azioni tanto reali quanto virtuali. Ma è anche un monito per prevenire i social risk. Il progetto inoltre diventerà nazionale, molte associazioni, infatti, hanno capito l’importanza e voluto sposare l’idea.”