Sergio Forconi: Arte, passione e grande umanità.

CARO BABBO TI SCRIVO

Sergio Forconi con la moglie Graziella e le figlie Stefania e Susanna.
Ph. Palmiro Stanzucci

Caro Babbo, per me, per noi, tu sei Papà.
Per quanto sia grande la tua dimensione pubblica, è sempre più importante per noi quella personale e familiare.
Tu Papà ci ha cresciute con dolcezza e rigore, con amore, e insieme alla Mamma ci ha insegnato il Rispetto, l’Umiltà, il valore della Condivisione e dell’Uguaglianza. Non avreste potuto farci regali più grandi di questi.
Essere tua figlia vuol dire essere cresciuta con la voglia di sapere, con una inestinguibile fame di imparare.
Significa avere un Papà che ti parla con gli occhi al mattino, guardandoti sopra alla tazza del caffè.
Significa avere un Amico con cui ridere.
Significa avere qualcuno su cui contare in ogni momento, bello o brutto, e soprattutto, avere accanto un Uomo che ti amerà per sempre, e per sempre sarà ricambiato.

A Firenze, Sergio Forconi è per tutti “il babbo di Pieraccioni”.
Nel 2004, in un momento molto particolare per me, ti scrissi queste righe:

“Da vecchia ti chiamo con un nome un po’ nuovo, tenerezza diversa, l’amore di sempre.
Affetto più grande, cresce con l’età
È cambiato il sapore, è maturo il mio sguardo.
Se aggrotti le ciglia mi fai tenerezza.
È il tempo che scorre.
È la vita che corre.
Ci porta lontano, su un treno, io e te.
Ci divide e ci unisce, ci riporta a casa.
Perché se sono tanto lontana é per volerti più bene.
Se ne voglio di più a me, quello per te raddoppia.
Abito i tuoi pensieri, papà, in ogni momento.
Inquilina della mente , ma non pago l’affitto.
Usufrutto del cuore.
E sei ricambiato. Per sempre, papà.
E non sei il babbo suo, ma solo il mio.
Lui è fatto di cartone, io sono fatta di te.

Con amore, Susanna.

Sergio Forconi con Luce

GRAZIE PAPA’!

Mio padre è un personaggio pubblico da sempre, l’ho visto in TV che ero praticamente neonata e mi sembrava una cosa così strana…
Sono cresciuta con il suo teatro, il suo cinema e, giustappunto, la sua televisione. Ma la cosa più importante è che di pari passo sono cresciuta insieme a lui con grandi film, grande musica e grandi libri.
Mi ha donato la visione alta della vita, la regola dell’umiltà e la certezza dei miei mezzi.
Adesso che siamo tutti adulti in questa casa continuiamo a evolvere e a stupirci insieme del mondo.
Grazie papà di avermi fatto crescere con il grande uomo che sei.
P.S. meno male che hai trovato quella gran donna di mamma e che avete creato questa gran bella famiglia!

Con amore, Stefania

Lascia un messaggio

La registrazione non è richiesta.