Categoria: Un tè con te

Confidenziale, questo è il mood che preferisco da sempre. Da anni scrivo di artisti e personaggi appartenenti alla sfera della creatività (arte, architettura, design, musica e spettacolo).
Un incontro davanti ad una tazza di tè, di caffè, una passeggiata, un pranzo, una cena o semplicemente una telefonata: questo il meccanismo da cui nasce il pretesto narrativo.
Racconti di vita, sogni e progetti. Una finestra, uno scorcio nell’anima altrui.
Parole che fluiscono liberamente, in cui riconoscersi o con cui confrontarsi.
Frammenti preziosi di vita e di quotidianità, trasmessi con un linguaggio emotivo.