Un’altra politica è possibile
30 giugno, 2013   |  

Ho sempre tenuto a precisare come la nascita di Condivisione Democratica sia stata il frutto di un pensiero comune, di una ricerca collegiale, di uno stimolo condiviso da un gruppo di amici che ha sentito l’esigenza di esprimersi e far esprimere, progettare e incitare alla formazione di nuove risorse.

Pertanto, non mi sono particolarmente preoccupato della mia assenza su questi schermi…

Il gruppo, coordinato dal Vice Augusto Garzia, è andato avanti da solo, in completa linea con le aspettative del suo direttore, che ha vissuto l’esaltante avventura, per la prima volta nella sua vita su se stesso, della campagna elettorale.

Non sono stato eletto per 7 voti… ma ritengo il mio risultato importante. Un risultato che mi spinge ad andare avanti, ad immaginare nuovi impegni, nuovi progetti, insieme agli amici che hanno costruito e condiviso passo dopo passo un percorso di sentimenti, storie, persone.

Un’altra politica è possibile.

Lo abbiamo letto negli occhi, nei visi, nei sorrisi, nelle smorfie, nelle mani, nelle lacrime, negli insulti di ogni anima incontrata.

Ed abbiamo capito che il Partito Democratico, nonostante i suoi travagli e le grandi difficoltà identitarie da superare, ha davanti a se l’opportunità di una nuova stagione.

Ma dovrà, questa volta per davvero, ascoltare le voci di chi ha annusato gli umori della gente, di chi ha sfidato mercati e bar, vicoli di quartiere, autobus e metropolitane.

Nei prossimi giorni inizieremo ad accogliere sul nostro giornale le proposte programmatiche in occasione della imminente fase congressuale.

Valuteremo con attenzione ogni documento suggerito, ogni progetto di linea politica.

Non mancheremo, come sempre, di esprimere le nostre considerazioni al riguardo. E di sostenere la proposta che più si avvicinerà ai principi e alle condizioni del nostro agire.

E’ in fase di elaborazione un documento politico che rappresenterà la nostra posizione di aspettativa, con la speranza che possa fornire un ulteriore motivo di analisi e approfondimento.

Inoltre, grazie a nuove importanti collaborazioni, Condivisione Democratica riuscirà ad espandere il suo raggio di azione, a nutrirsi di nuove energie e sinergie, incontri e confronti.

Il tutto sempre nella consapevolezza dei nostri intenti, incessantemente mirati ad una maggiore efficacia risolutiva delle nostre idee, al rafforzamento delle forze umane e sociali che le sostengono e quindi, in definitiva, al miglioramento della qualità della vita del cittadino.




 
Condivisione Democratica  |  Copyright © 2016  |   Tutti i diritti riservati  |  Disclaimer & Privacy
Testata giornalistica on line di riflessione, proposta e approfondimento politico culturale
Registrata al Tribunale di Roma il 25/09/2012 Reg. n. 273
Direttore Responsabile Gerry Mottola