Vacanze…in senso letterario
4 agosto, 2014   |  

Diciamo che ci siamo, il mese di agosto è entrato ufficialmente, almeno sul calendario, poi dal punto di vista meteorologico è un’altra questione. Chi più chi meno staccherà dalla routine quotidiana, mare montagna, collina a casa ma si spera che si avrà un po’ di tempo per se stessi per la famiglia, per ritrovare il gusto dell’annoiarsi; quella meravigliosa sensazione di dire….non ho nulla da fare o da dover fare, posso anche non fare nulla. La famosa “arte dell’annoiarsi”.

Diciamo che tra una noia e l’altra si potrebbe trovare il tempo per un libro.

I buoni propositi ci sono.

Quei 3 libri, comprati ormai da tempo, sono pronti: Splendore di Margareth Mazzantini, Gli Sdraiati di Michele Serra e un classico da rileggere in età matura Il piacere di D’annunzio. Sono stati presi dalla libreria e messi in bella vista per il viaggio. Fantasia e curiosità, ingredienti che accompagnano ogni inizio di libro, sono ansiose di entrare in scena.

Ogni estate ha un libro che la ricorda, la copertina ti porta indietro ad una spiaggia, quando il libro giaceva sul bagnasciuga o sulla sdraia della casa di campagna dei nonni; sensazioni vissute che ritornano alle mente solo riaprendolo e sentendone l’odore .

Il mio augurio per tutti voi è proprio questo: che l’estate 2014 porti con se tanti libri e tanti sensazioni da ricordare

Buone Vacanze a tutti !

Un libro sogna. Il libro è l’unico oggetto inanimato che possa avere sogni

(Ennio Flaiano)




 
Condivisione Democratica  |  Copyright © 2016  |   Tutti i diritti riservati  |  Disclaimer & Privacy
Testata giornalistica on line di riflessione, proposta e approfondimento politico culturale
Registrata al Tribunale di Roma il 25/09/2012 Reg. n. 273
Direttore Responsabile Gerry Mottola