Bruno Bozzetto: un Visionario dal Cuore Bambino.

Cos’è il disegno? E’ un’idea con intorno una linea.

Così rispose un bambino alla domanda posta da Massimo Maisetti durante un laboratorio di disegno a scuola. Ed è proprio così, ho fatto mia questa frase. Non muovo la matita se non so cosa devo dire.’ E di cose Bruno Bozzetto ne ha da dire sempre molte.

Simpatico, creativo, ironico, eclettico, iper-prolifico e geniale. In un’intervista si è definito un cine amatore. E Sicuramente lo è. Innamorato del cinema, del montaggio, degli effetti sonori, della musica. I rumori per lui sono importantissimi perché i rumori raccontano una storia.

All’inizio della sua carriera i suoi film erano destinati al mercato estero: venivano proiettati in Francia, Canada, America, Russia,  Jugoslavia,… L’incontro con culture, sensibilità, mentalità ed ideologie diverse, ha arricchito il suo sguardo sul mondo.  

Credo che Bruno Bozzetto sia stato un visionario. E lo sia tuttora. Per la ragione due più due fa quattro, per l’anima artista può fare anche un miliardo, perché essa non conosce intervalli di spazio e tempo.

Disegnatore, animatore, regista. Sono solo alcune delle sfaccettature di questo Artista poliedrico.

Con profondità, ma al tempo stesso con leggerezza ed ironia, scruta emotivamente dentro l’uomo, perlustrando ciò che è intimo, interiore.

Dipinge densi ed incisivi ritratti del mondo  contemporaneo, spaccati di vita tra luci ed ombre, denunciando ingiustizie sociali o crudeltà sugli animali.

Un impegno civile, pacifista ed ecologico che porta avanti da anni, mosso da un grande amore per la Natura ed i suoi abitanti.

TUTTO QUESTO È POESIA.